Home page

Benvenuti nel sito La Palombella.

"La Palombella". Questo l'affettuoso nome che il grande scultore francese Jean-Baptiste Carpeaux volle dare a Barbara Pasquarelli, una giovane palombarese con la quale, a metà dell'Ottocento, visse una romantica ma sfortunata storia d'amore intrecciata con l'Arte. È al ricordo di questa nostra concittadina che l'Associazione deve il nome.

Gli intenti dell'Associazione sono quelli di mantenere viva la memoria attraverso la salvaguardia dei ricordi, delle tradizioni, della cultura e della storia millenaria del nostro paese, ma allo stesso tempo contribuire operosamente alla valorizzazione delle specificità locali in ambito turistico, agroalimentare e sociale.

Archivio storico

Due secoli di storia di Palombara raccontati in 16.000 articoli di giornale.

Archivio storico
È stato scritto «può dirsi infelice quel popolo, che non sa conservare e tramandare ai posteri le notizie e i fatti che costituiscono la sua storia». Forte di questo insegnamento, l'Associazione socio-culturale "La Palombella" ha fatto propria l'idea del socio Angelo Gomelino di creare un archivio storico, del quale il medesimo è anche il curatore (ricerca, preparazione e divulgazione), di scritti riguardanti Palombara Sabina pubblicati su organi di stampa e riviste specialistiche.

Un lavoro che spazia dalla quotidianità, alla storia, all'archeologia, non tralasciando lo sport. Una piccola ma importante "emeroteca" locale che la nostra Associazione vuole offrire a tutti, ma in modo particolare alle nuove generazioni di giovani e alla scuola, perché la cultura e le tradizioni del nostro paese non vadano disperse, ma coltivate e perpetuate.

Vai all'archivio storico >>

Dal nostro archivio

Avvisi

Pubblicato il 20/06/2024


Pubblicato il 20/06/2024


Pubblicato il 17/06/2024

 

96ª Sagra delle Cerase
23 Giugno 2024

L’Associazione socio-culturale

La Palombella

È presente con le seguenti manifestazioni

Mostra Concorso delle Cerase – 7° Memorial Sandro Lucci

Premi per le migliori aziende agricole partecipanti
Nella stessa manifestazione sarà nominata “PALOMBELLA 2024”
la Miss Cerasara che sarà eletta riceverà in premio
un piatto personalizzato in ceramica creato dalla
Maestra d’Arte prof.ssa LORETTA IPPOLITI.


SARANNO I PREVISTI I SEGUENTI EVENTI:
a) Sfilata dei costumi tradizionali realizzati dal “Laboratorio” delle Associazioni:
- La Palombella   
 - Centro Raffaella D’Angelo
- Centro Anziani di Palombara Sabina

b) Mostra di opere realizzate dai maestri d’Arte locali:
prof.ssa Loretta Ippoliti e Franco Ranaldi 

c) Proiezione di filmati all’interno della sede de “La Palombella”
riguardanti i temi della coltivazione delle ciliegie e
della creazione del costume tradizionale palombarese

 


Pubblicato il 07/06/2024

 

 

Associazione socio culturale “LA PALOMBELLA

Il dono del cesto di ciliegie,
 le famose “Ravenne di Palombara”
 dette anche “Cerase ‘e lu Papa
 a

SUA SANTITA’ PAPA FRANCESCO

Mercoledì 22 Maggio 2024

Ha consegnato il pregiato cesto
la “Reginetta delle cerase 2023”

 GIULIA MECCI

vestita con il classico e antico “costume palombarese”
e da un gruppo di nostri soci

 

.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

Breve relazione

di Angelo Gomelino

Anche quest’anno la stagione per la raccolta delle ciliegie non è stata benevola con i produttori palombaresi, perché a fronte di un’abbondante fioritura la legagione fruttifica è stata molto deludente. L’associazione “La Palombella”, però, non si è persa d’animo e grazie alla prodiga benevolenza della “Agricola Fiorello Fruit” dei fratelli Fiorello che hanno offerto le ciliegie e ai quali va il sentito ringraziamento dell’Associazione, l’appuntamento con papa Francesco anche quest’anno è stato possibile. E così, mercoledì 22 maggio, nell’Udienza Generale di Piazza San Pietro, la “Reginetta delle cerase 2023” Giulia Mecci vestita con lo storico costume palombarese, in un misto tra entusiasmo e commozione ha consegnato al Santo Padre il bel cesto di cerase.

Hanno accompagnato la bella rappresentate palombarese, la mamma Anna Maria Egidi e il papà Furio Mecci con i soci: Genesio Fioravanti, autista del pulmino messo a disposizione da Giulio Placidi, Marisa Patassini, Alessandro Margottini, Mario Placidi e la rappresentante della Pro-Loco di Palombara, la signora Maria Collesi.

 

7 giugno 2024   

Galleria fotografica >>


Altre notizie

La nostra Associazione per la riscoperta e la valorizzazione di San Giovanni in Argentella, monumento nazionale.

Orario visite Abbazia:
Sabato dalle 16:00 alle 19:00
Domenica dalle 10:00 alle 13:00

Recapiti telefonici:
Curia vescovile 0765 24019
Parrocchia di San Biagio (Palombara Sabina) 0774 66063
Area riservata

Palombara Sabina
Cenni storici

Palombara Sabina: cenni storici

Palombella
La storia

Palombella: la storia

Il Libro
Seconda edizione

Carpeaux e la Palombella. Arte e amore

Palombara sparita

Palombara sparita

Galleria fotografica

Galleria fotografica

Copyright immagini

Le immagini appartengono ai legittimi proprietari; sarà nostra cura rimuovere immediatamente quelle per cui gli autori ne esprimano richiesta.