Palombara Sabina (RM)



Ultime intopic

Eventi dell'associazione



Galleria fotografica Sagra delle Cerase 2017 - 89^ edizione

Sagra delle Cerase 2017 - 89^ edizione - pubblicato il 07/06/2017




89ª SAGRA DELLE CERASE

L’Associazione Socio-Culturale “LA PALOMBELLA”

non ha fatto mancare anche quest’anno il suo sostegno e

 partecipa alla Sagra organizzando il tradizionale

Concorso “Cerase di Palombara”

con mostra dei cesti delle “cerase” delle aziende agricole palombaresi

la premiazione dei primi tre classificati,  un premio alla "Ravenna di Palombara",    

un premio ad un cesto fuori concorso e diploma alle aziende partecipanti

(Piazza Giuseppe Mazzini - lato palazzo Guberti);

Corso di Pittura dell’Associazione

 Esposizione di una sintesi dei lavori eseguiti dalle allieve sotto la guida di Federico Leggi;

 Mostre d’Arte dei suoi soci, artisti palombaresi

Natura  Picta”  con i dipinti di Franco Ranaldi

e a cura Mario Orsini – sabato 10 giugno – ore 19,00 – lettura di alcune poesie

di Franco Ranaldi ed altri autori;

 “Dall’affresco … la maiolica” con le ceramiche di Loretta Ippoliti

(Piazza Vittorio Veneto - largo dietro il Fontanone)

 

______________

Mostra delle Cerase in occasione della 89^ Sagra

Domenica 11 giugno 2017

 

Come da vecchia tradizione in occasione dell’annuale Sagra delle Cerase, la Mostra di questo prelibato frutto è uno degli eventi che riveste grande importanza. Da oltre dieci anni l’Associazione socio-culturale “LA PALOMBELLA” in accordo con gli organizzatori della Sagra si è fatta carico di questa particolare manifestazione e ne cura l’allestimento; da qualche anno, anche con la collaborazione con OP LATIUM.

Una sana competizione tra le aziende agricole di Palombara Sabina, che così possono mettere in mostra i loro pregiati prodotti. Il regolamento di partecipazione è abbastanza semplice e funzionale. Alle aziende che manifestano interesse viene consegnato un cesto, uguale per tutti, che, la mattina della Sagra, dovranno riconsegnare, riempito di “cerase” ed abbellito con fiori, ad un incaricato dell’Associazione. Questi

registrerà il nome dell’azienda e assegnerà ad ogni cesto un numero che lo renderà assolutamente anonimo ai componenti della commissione giudicatrice. Ad ogni commissario viene quindi consegnato un questionario dove sono riportati i numeri dei cesti da valutare e fissate le caratteristiche organolettiche e di bellezza, alle quali deve essere data una votazione. La somma di queste votazioni, azienda per azienda, determina la classifica finale.

Quest’anno, per la 89^ Sagra, hanno partecipato alla mostra ben undici aziende agricole alle quali è stato consegnato un diploma di partecipazione ed alle prime tre classificate anche una targa ricordo.

Tutte le undici aziende partecipanti sarebbero state da premiare per la ottima qualità delle “cerase”, ma le prime tre che hanno prevalso nella votazione, sono state: 1ª classificata, Azienda agricola Famiglia Ciacia; 2ª classificata, Azienda agricola Silvi Emanuela; 3ª classificata, Società Agricola “Colle Difesa” Sas.

Alla “Ravenna di Palombara” è stata riservata, come già lo scorso anno, una targa unica e particolare che è stata assegnata all’Azienda agricola Bernasconi Mario.

Una targa speciale l’Associazione “LA PALOMBELLA” ha voluto destinare al ricordo del dott. Sandro Lucci, che è venuto a mancare di recente. Questa la motivazione: “Per ricordare ed onorare la memoria del suo socio che della manifestazione è stato entusiasta sostenitore e partecipante assiduo”. A ritirare il premio, che è stato consegnato dal sindaco di Palombara Sabina, Avv. Alessandro Palombi, è intervenuta la compagna, la signora Roberta.

L’Associazione socio-culturale “LA PALOMBELLA”, inoltre, ogni anno si fa carico di donare alla novella Miss Cerasara, un piatto in ceramica personalizzato, opera della Maestra d’Arte prof.ssa Loretta Ippoliti, raffigurante il volto della storica “Palombella” (al secolo, Barbara Pasquarelli) e nel cartiglio il nome della Miss Cerasara 2017. L’eletta di quest’anno è la signorina Maria Antonietta Ippoliti, che riceverà Il premio in occasione della festa de “Il Giorno di Bacco”.

Le altre due manifestazioni alle quali l’Associazione ha dato entusiastica adesione sono le mostre che i due artisti palombaresi, suoi soci, hanno allestito (nel largo subito dopo il Fontanone) nel visitatissimo “Angolo dell’Arte”: Loretta Ippoliti con le sue preziose ceramiche e maioliche “Dall’affresco … la maiolica” e Franco Ranaldi con “Natura Picta”, un “ossequioso omaggio alla Natura, fonte d’ispirazione dell’artista”, ma anche, opere con paesaggi urbani e luoghi cari.

 Ed ancora, il dono di due cesti di prelibate "Ravenne di Palombara" a Papa Francesco e al Papa Emerito Benedetto XVI°. La consegna è avvenuta il 24 maggio u.s. da parte di Emanuela Silvi, vestita con l'antico costume palombarese, insieme ad un gruppetto di soci in occasione della udienza generale del mercoledì in Piazza San Pietro.  

Angelo Gomelino 22 giugno 2017

 

 



Torna all'indice degli eventi